“Food economy e l’artigianato alimentare – PRINCIPALI EVIDENZE

Domanda ed occupazione del settore Alimentare – A dicembre si stima una spesa delle famiglie per prodotti alimentari di 14,6 miliardi di euro, il 24,7% in più della media degli altri 11 mesi, di cui il 42,6%, pari a 6,2 miliardi, per prodotti offerti anche da imprese artigiane.  Nel 2017 cala dello 0,8% il volume delle vendite al dettaglio di prodotti alimentari dopo che per due anni si è interrotta una serie negativa di otto anni. Nell’ultimo anno l’occupazione nel comparto cresce dell’1,4%, superiore al Manifatturiero (+0,5%). Dal 2009 al 2017 100.575 occupati in più (+25,7%). Nel settore dell’Alimentare e bevande lavorano in imprese artigiane 155.054 addetti, pari al 36,2% del totale.

Food made in Italy – Nel 2017 al massimo storico le esportazioni di alimentari e bevande, con un valore di 32.223 milioni di euro nell’ultimo anno ed una incidenza dell’1,90% del PIL, anch’essa ai massimi storici.  Nei primi 8 mesi del 2017 l’export del settore rappresenta il 7,3% delle esportazioni italiane e cresce del 6,0% rispetto allo stesso periodo del 2016, accompagnando la crescita del 7,5% del totale delle esportazioni; nel dettaglio i mercati dell’Unione Europea – il 62,8% dell’export del comparto – crescono del 5,0% mentre registrano un maggior dinamismo quelli al di fuori dall’Ue a 28, che aumentano del 7,7%.
Negli ultimi dodici mesi (settembre 2016 – agosto 2017) le vendite all’estero del capitolo “Torte, pane con uva passa, panettoni, panettone di Natale, cornetti e altri prodotti dolci della panetteria, della pasticceria o della biscotteria” – che comprende i dolci da ricorrenza – registrano un incremento tendenziale del 5,8%, combinazione di una crescita del 5,0% sui mercati dell’Unione europea e dell’8,6% per i mercati extra Ue; tra i principali mercati aumenti a doppia cifra per Stati Uniti (+31,4%), Belgio (+24,2%), Polonia (+15,1%) e Svizzera (+13,9%). Effetto Brexit anche su export nel Regno Unito di dolci di Natale, in calo del 10,8% nell’ultimo anno.

Le esportazioni del settore Alimentare e bevande nelle regioni e nelle province – Nel primo semestre del 2017 il food made in Italy registra, focalizzandoci sulle regioni con la maggior quota di export del settore, un maggiore dinamismo in Lombardia (+11,0%), Emilia-Romagna (+7,2%) Piemonte (+6,6%) e Veneto (+5,8%). La maggiore propensione all’export del settore – misurata dal rapporto tra valore delle esportazioni e valore aggiunto – si osserva in Piemonte (4,13%), Veneto (4,09%), Trentino-Alto Adige (4,07%), Emilia-Romagna (3,91%) e Campania (2,84%). Tra i principali territori provinciali – con oltre l’1% dell’export del settore – si osservano crescite tendenziali doppie rispetto alla media nazionale del 5,7% in otto territori: Lodi (83,9%), Siena (33,3%), Cremona (24,8%), Mantova (19,5%), Ravenna (18,7%), Vicenza (14,4%), Udine (+12,7%), Como (12,2%) e Bergamo (11,8%). In 14 province si registra una propensione all’export del settore più che doppia rispetto alla media nazionale (2,21%): Cuneo (13,98%), Parma (11,24%), Verona (9,13%), Asti (7,39%), Lodi (7,29%), Salerno (6,52%), Cremona (6,15%), Mantova (5,87%), Modena (5,72%), Siena (5,66%), Alessandria (4,84%), Novara (4,83%), Treviso (4,68%) e Provincia Autonoma di Bolzano (4,48%).
Vini made in Italy – I tre quarti (74,0%) dell’export delle Bevande è costituito da Vini di uve, di cui l’Italia è il secondo esportatore europeo dopo la Francia. L’export di Vini sul PIL in media nazionale vale 5.622 milioni di euro, oltre un terzo di punto di PIL (0,34%); la regione con la più alta propensione all’export di Vini di uve è il Veneto con l’export che vale l’1,32% del PIL regionale, seguito dal Trentino Alto Adige con 1,28%, Toscana con 0,83%, Piemonte con 0,72%, Abruzzo con 0,47% e Friuli Venezia Giulia con 0,31%. Nei primi sei mesi del 2017 l’export del vino italiano sale del 7,3% trainato dal +16,6% del Mezzogiorno; aumenti a doppia cifra per Puglia con +20,1% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, Sicilia con +18,7%, Abruzzo con +15,1%, Emilia-Romagna con +12,5%.

Le imprese dell’artigianato alimentare – Al 30 settembre 2016 l’artigianato alimentare conta 90.055 imprese e diminuisce        (-0,8%), ma meno dell’artigianato totale (-1,2%); in crescita i Birrifici artigianali che salgono del 6,5%, i produttori di Cacao e cioccolato, in aumento del 3,1% e le imprese della Lavorazione e conservazione frutta e ortaggi e pesce in aumento dell’1,1%. Nel lungo periodo (2012-2017) l’artigianato alimentare mostra una tenuta (+0,1%) rispetto al forte calo (-8,0%) del totale artigianato.
Tra le maggiori regioni nell’ultimo anno osserviamo una crescita delle imprese artigiane in Liguria (+0,8) e Lombardia (+0,3%); nel lungo periodo (2012-2017) crescono le imprese artigiane del settore in Sicilia (+4,2%), Friuli-Venezia Giulia (+3,1%), Lombardia (+2,9%), Veneto (+2,6%) e Toscana (+2,1%). Tra le maggiori provincie il maggiore dinamismo dell’artigianato alimentare lo rileviamo a Milano (+2,7%), Cagliari (+2,4%), Genova (+1,7%), Venezia (+1,1%) e Catania (+1,0%).

Le eccellenze del food made in Italy – L’Italia è al primo posto in Ue con 294 prodotti agroalimentari di qualità tra DOP, IGP e STG.  Il nostro Paese vanta oltre un quinto (21,2%) dei prodotti di qualità europei censiti e 167 sono DOP – Denominazione di origine protetta – (56,8% del totale), 125 sono IGP – Indicazione geografica protetta – (42,5%) e solo 2 sono STG -Specialità tradizionale garantita – (0,7%) quali la Mozzarella e la Pizza napoletana. Nell’ultimo anno l’Italia presenta 6 nuovi prodotti di qualità: Burrata di Andria, Olio extra vergine di oliva di Calabria, Olio extra vergine di oliva Marche, Oliva di Gaeta, Ossolano e Vitelloni piemontesi della coscia. Sono 5.047 i prodotti agroalimentari tradizionali censiti e caratterizzati da metodiche di lavorazione, conservazione e stagionatura consolidate nel tempo, con un aumento di 82 in un anno; le regioni che ne contano di più sono la Campania con 515 prodotti (10,2%), la Toscana con 461 (9,1%), il Lazio con 409 (8,1%), l’Emilia-Romagna con 388 (7,7%) ed il Veneto con 376 (7,4%). Complessivamente oltre un terzo (38,0%) di questi prodotti provengono dal Mezzogiorno.

Scarica l’ Elaboraz Flash Alimentare Natale2017

E’ in fase di prossima apertura lo sportello MISE per l’invio di domande per la concessione di voucher ICT (PMI).

I Voucher per la digitalizzazione delle PMI sono una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

 Dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 le PMI di tutto il territorio nazionale possono quindi presentare la domanda per l’ottenimento del contributo per l’acquisto di hardware, software e servizi specialistici.

 Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

 Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata.

 Nel caso in cui l’importo complessivo dei Voucher concedibili sia superiore all’ammontare delle risorse disponibili (100 milioni di euro), queste saranno ripartite in proporzione al fabbisogno derivante dalla concessione del Voucher da assegnare a ciascuna impresa beneficiaria. Ai fini del riparto saranno considerate tutte le imprese ammissibili alle agevolazioni che avranno presentato la domanda nel periodo di apertura dello sportello, senza alcuna priorità connessa al momento della presentazione.

Numero 85 – 15 dicembre 2017

  • 15 dicembre 2017

CONVENTION CATEGORIE – I segni distintivi delle piccole imprese per competere nel mercato globale

prodotti e i servizi a valore artigiano hanno tutte le carte in regola per competere nel mercato globale. E’ il messaggio emerso alla Convention Categorie di Confartigianato che il 14 e il 15 dicembre ha riunito a Roma (altro…)

Chiamarlo semplicemente frantoio sarebbe riduttivo, per le tecnologie applicate al processo di trasformazione delle olive, per l’impegno etico e sociale messo in campo ogni giorno e per la promozione della cultura dell’olio e del territorio. L’Olivicola degli Ernici di (altro…)

·         CONTRATTI – Rinnovato ccnl imprese artigiane moda, chimica ceramica. Soddisfatta Confartigianato

Nella tarda serata di ieri 14 dicembre Confartigianato Moda, Confartigianato Chimica, Confartigianato Ceramica, le Organizzazioni di categoria di Cna, Casartigiani, Claai e Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno firmato l’ipotesi di accordo (altro…)

·         LAVORO – Cesare Fumagalli su ‘Libero’: ‘Tirocini, primo passo nel mondo del lavoro’

Oggi il quotidiano ‘Libero‘ pubblica un’intervista al Segretario Generale di Confartigianato Cesare Fumagalli nella quale si fa luce sul ruolo dei tirocini, i periodi di formazione, orientamento o riqualificazione all’interno delle imprese. (altro…)

  • 14 dicembre 2017

STUDI – In cinque anni + 119,2% tassazione immobiliare. IMU/TASI a saldo il prossimo 18 dicembre: in gioco 4,4 miliardi di euro su immobili imprese

Allo shock fiscale determinato dalla crisi del debito sovrano ha dato un contributo determinante l’escalation della tassazione immobiliare. L’analisi del consuntivo (altro…)

  • 12 dicembre 2017

ALIMENTARE – Natale 2017, gli Stati Uniti impazziscono per il panettone artigiano. E il boom finisce sulle pagine del New York Times

Gli Stati Uniti stanno scoprendo la bontà del veropanettone artigiano e in tutto il Paese aumentano le richieste dei dolci da ricorrenza natalizia. Un vero e proprio boom che sta coinvolgendo le mode(altro…)

·         MODA – Calzature e pelletteria, un nuovo appuntamento a Civitanova Marche con i buyers stranieri

Appuntamento fissato il 30 gennaio 2018 a Civitanova Marche per le imprese del settore calzature e pelletteria e 10 buyers stranieri provenienti da RussiaKazakistanUcrainaEmirati Arabi e Corea del Sud. Un appuntamento che (altro…)

·         COMUNICAZIONE – Videoperatori, al via la sessione per la qualificazione professionale europea

E’ tutto pronto per la sessione di qualifiche EV/QEVper videoperatori, organizzata dalla FEP, la Federazione Europea dei Foto e Videoperatori. Due le qualificazioni previste: la EV, più economica e accessibile, e quella QEV, riservata (altro…)

  • 11 dicembre 2017

LEGGE DI BILANCIO – Confartigianato all’attacco: tradisce artigiani e piccole imprese

La Legge di bilancio è uscita dal Senato portando con sé un carico di amarezza e di delusione per gli artigiani e le piccole imprese. Già, perché di alcuni dei provvedimenti tanto attesi dai piccoli imprenditori(altro…)

·         TG@ – Sette giorni di notizie con Confartigianato

TG@ è il web tg di Confartigianato Imprese, una settimana di notizie e approfondimenti sull’artigianato italiano. In questa edizione [clicca qui], Confartigianato all’attacco sulla Legge di Bilancio che tradisce(altro…)

·         STUDI – Partecipate pubbliche locali: il 32,2% in perdita, solo il 6,3% degli affidamenti con gara. Piani di razionalizzazione monitorati dal MEF: per il 35,1% delle società partecipate previste dismissioni, fusioni od uscita dell’ente pubblico

L’analisi della struttura di offerta delle partecipate delle pubbliche amministrazioni locali evidenzia il persistere di alcune criticità e nei piani di razionalizzazione previsti dal nuovo Testo Unico sulle partecipate una società su tre è interessata da procedure di dismissione (altro…)

·         CHIETI – Con Choco Festival, Chieti diventa capitale dei golosi

Un altro successo di critica e di pubblico per la nona edizione di Chocofestival, la manifestazione organizzata da Confartigianato Chieti, con il contributo della Camera di commercio, che ogni anno trasforma il centro storico della città abruzzese (altro…)

·         MEDIA – Al via campagna radio nazionale di Confartigianato. Piccola impresa protagonista del panorama italiano

Piccola impresa protagonista del panorama produttivo italiano. E’ il messaggio della campagna radiofonica di Confartigianato Imprese che debutta l’11 dicembre sui principali network nazionali.  (altro…)

  • 09 dicembre 2017

STUDI – Nel mese di dicembre spesa alimentare per 14,6 miliardi di euro, superiore del 22,2% alla media

Il mese di dicembre, con le festività legate al Natale, registra un valore delle vendite al dettaglio di prodotti alimentari del 22,2% superiori alla media mensile annua. Incrociando i dati della contabilità nazionale con la distribuzione mensile delle vendite al dettaglio (altro…)

  • 07 dicembre 2017

DEBITI PA – Italia deferita a Corte giustizia Ue. Confartigianato: ‘Avevamo ragione, purtroppo’

“Avevamo ragione, purtroppo. La Pubblica Amministrazione non rispetta la legge. A dirlo ora è la Commissione Ue che ha deciso di deferire alla Corte di Giustizia Europea l’Italia, da 3 anni sotto osservazione per il mancato rispetto della direttiva europea che regola i tempi di pagamento(altro…)

natale2016

Nell’augurarvi di trascorrere un Sereno Natale 2017 e un Felice Anno Nuovo, vi ricordiamo gli orari di apertura dei nostri uffici durante le festività natalizie.

Gli Uffici chiuderanno dal 23 dicembre 2017 al 1 gennaio 2018. Nei giorni 27/28/29 dicembre sarà attivo il servizio telefonico pertanto chiunque avesse necessità di contattarci può farlo al numero 0865299490.

Gli Uffici riapriranno regolarmente lunedì 2 gennaio 2018.

Campagna nazionale

Si svolgerà domani 12 dicembre a Campobasso presso l’Auditorium del Liceo Classico “Mario Pagano” la terza edizione della Campagna Nazionale contro le truffe agli anziani promossa dal Gruppo Anap Molise e dalla Prefettura di Campobasso.

In casa, per strada, su Internet. Per gli anziani il pericolo di truffe, raggiri, furti e rapine è ovunque. L’arma migliore per difendersi consiste nel conoscere i trucchi usati dai malintenzionati e le situazioni a rischio.

Anziani più informati e più sicuri, quindi. E’ proprio questo l’obiettivo della Campagna nazionale contro le truffe agli anziani, giunta quest’anno alla terza edizione, promossa da Anap, Associazione nazionale anziani e pensionati di Confartigianato, insieme con il Ministero dell’Interno, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale, con il contributo della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e del Corpo della Guardia di Finanza.

La Campagna punta a sensibilizzare la popolazione anziana sul tema della sicurezza, fornendo informazioni e consigli utili per difendersi dai malintenzionati e per prevenire i reati. “‘Più sicuri insieme’ è lo slogan della nostra Campagna – ha detto il Presidente di Anap Confartigianato Giampaolo Palazzi – perché i peggiori nemici delle persone anziane sono la solitudine e il senso di isolamento che li espone ai fenomeni di criminalità. Il problema della sicurezza è centrale se si considera che l’Italia è il Paese europeo con la maggiore quota di over 6513.370.000 personesul totale della popolazione, vale a dire il 2,8% in più rispetto alla media Ue. Un numero destinato a salire rapidamente: nel 2050, infatti, un terzo degli italiani sarà anziano. Persone sempre più vulnerabili e insicure visto che, secondo i dati di Confartigianato, l’82,3% degli anziani diffida del prossimo e questa percentuale, dal 2011 al 2016, è aumentata dell’1,3%”.

Bisogna stare in guardia, ma anche affidarsi con fiducia a chi può difenderci. Per questo la Campagna prevede l’alleanza con le Forze di Polizia in un’azione comune per difendere i cittadini, soprattutto durante i mesi estivi durante i quali si moltiplicano i rischi per gli anziani che rimangono soli.

Saranno distribuiti gratuitamente vademecum e depliant che contengono poche semplici regole, suggerite dalle Forze di polizia, per difendersi dai rischi di truffe, raggiri, furti e rapine in casa, per strada, sui mezzi di trasporto, nei luoghi pubblici, ma anche utilizzando Internet e, soprattutto, consigliano di rivolgersi sempre con fiducia alle Forze di polizia (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza) per segnalare atteggiamenti sospetti e per denunciare situazioni di pericolo.

Programma dell’Evento

Locandina

Il Dott. Romolo D’Orazio, nella sua qualità di Vice Presidente Vicario,

COMUNICA che

laddove all’Assemblea dei Soci dell’Unione Interprovinciale degli Artigiani e delle Piccole Imprese delle Province di Campobasso e Isernia – CONFARTIGIANATO MOLISE non siano presenti o rappresentati almeno la metà degli associati aventi diritto al voto in prima convocazione,  la seconda convocazione dell’Assemblea dei Soci originariamente prevista per il giorno 14 Dicembre 2017 alle ore 18.30 presso la Sede operativa dell’Azienda Faritex in Zona Industriale di Vinchiaturo (Cb)

E’ RINVIATA  per questioni organizzative al giorno 21 dicembre 2017 h. 18:30

Restano invariati l’O.d.G. e la sede di svolgimento.

Scarica la comunicazione di rinvio

Numero 83 – 30 novembre 2017

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2016/06/confartigianato-newsletter-new-1024x326_2.png

  • 28 novembre 2017

DONNE IMPRESA – Alla Presidente della Camera Laura Boldrini il Premio Sole d’argento di Donne Impresa Confartigianato

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/05/sole_argento_DI2017.jpg

La Presidente della Camera, On. Laura Boldrini, ha ricevuto oggi il Premio ‘Sole d’argento’, conferitole da Donne Impresa Confartigianato. La consegna del riconoscimento è avvenuta alla Camera dei Deputati (altro…)

Matera sta vivendo una fase di crescita esponenziale, confermandosi come una delle realtà italiane più attive e dinamiche. Una città capace di attrarre turisti e investimenti, stimolando il tessuto imprenditoriale e la nascita di una nuova generazione di artigiani. Qui sono (altro…)

  • 30 novembre 2017

STUDI – Gli squilibri del welfare – Per 1 euro speso per famiglie e giovani si spendono 10,51 euro in pensioni e sanità per anziani. Il 7% dei pensionati con assegni sopra 3mila euro determina l’89% dell’aumento della spesa da pensioni

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/05/lavoratori_stranieri.png

L’analisi del quadro di finanza pubblica presente nella Nota di aggiornamento del DEF 2017 evidenzia quanto l’andamento della spesa pubblica sia fortemente condizionato dal trend demografico: tra il 2016 ed il 2020 la spesa delle Amministrazioni Pubbliche (altro…)

  • 29 novembre 2017

AUTORIPARAZIONE – Confartigianato protagonista a Motor Show

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/motor-show-2017.jpg

Confartigianato Autoriparazione sarà protagonista con uno stand istituzionale (nel Padiglione 32 – stand A21), al Motor Show che si svolgerà presso la Fiera di Bologna fino al 10 dicembre(altro…)

·        ANCONA – A Choco Marche l’eccellenza dei maestri artigiani di tutta Italia

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/ChocoMarche15.jpg

Choco Marche, una edizione d’eccellenza la sedicesima che ha conquistato Piazza Pertini ad Ancona con il gusto e l’eleganza. Altissima l’affluenza agli stand nei tre giorni di rassegna e grande la soddisfazione degli organizzatori. Confartigianato di Ancona Pesaro Urbino(altro…)

·        MULTIMEDIA – Le foto della consegna del Premio ‘Sole d’argento’ alla Presidente della Camera Laura Boldrini

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/sole_argento_2017.jpg

Le fotografie della consegna del ‘Sole d’argento’, riconoscimento istituito da Donna Impresa Confartigianato,  alla Presidente della Camera Laura Boldrini sono disponibili sul nostro canale Flickr cliccando QUI

  • 28 novembre 2017

STUDI – Cresce la qualità del made in Italy: in cinque anni +9,4% il valore intrinseco delle esportazioni, trainato da +17,2% dei beni strumentali e dal +12% dei beni di consumo

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/05/made-in-italy.png

Negli ultimi anni si è ampliata la presenza delle imprese italiane sui mercati internazionali, fenomeno caratterizzato da una crescente qualità dei prodotti venduti, come evidenziato dal divario tra la crescita del valore medio (altro…)

·        FISCO – Riporto perdite in regime di cassa: assurdo e paradossale mancato ok in Senato

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/bilancio-senato.jpg

R.ETE. Imprese Italia esprime tutta lapreoccupazione delle imprese che rappresenta, a seguito della mancata approvazione, da parte della Commissione Bilancio del Senato nell’ambito dell’esame della Legge di bilancio, della proposta emendativa sulla quale (altro…)

  • 27 novembre 2017

DONNE IMPRESA – Lavoro, welfare e impresa al femminile, i temi della Convention nazionale di Donne Impresa Confartigianato

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/donne-impresa-2017.png

Due giorni per affrontare i temi caldi dell’imprenditoria femminile, tra numeri da record europeo per numero di imprese in rosa e un contesto normativo fatto di un welfare carente e lacunoso, che non riesce ad abbracciare (altro…)

·        LAVORO – Trasferte dei dipendenti: la Cassazione dà ragione a Confartigianato

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2016/11/Trasferte-di-lavoro.jpg

La Corte di Cassazione, con una sentenza emessa il 24 ottobre, ha dato definitivamente ragione a Confartigianato sulle disposizioni e il trattamento contributivo da applicare ai lavoratori in materia di trasferte e trasfertismo.  (altro…)

·        STUDI – Migliora efficienza energetica imprese: -3,1% all’anno dell’intensità energetica delle attività economiche

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/05/foto-energia-elettrica.png

L’analisi dei dati sull’impiego di energia diffusi la scorsa settimana dall’Istat consente di esaminare il profilo della domanda di energia delle attività economiche, distinta per tipo di impiego e per prodotto energetico utilizzato. Gli impieghi di energia delle attività economiche (altro…)

·        LAVORO – La nuova carica degli apprendisti: Confartigianato su CorriereEconomia

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2014/04/apprendistato_1.jpg

Contratti di apprendistato in crescita da gennaio ad agosto: è il trend fotografato da Confartigianato e che viene rilanciato oggi in un articolo di Corriere Economia che ospita un’intervista al Segretario Generale di Confartigianato Cesare Fumagalli.  (altro…)

  • 25 novembre 2017

EMILIA ROMAGNA – Confartigianato punta sulla rappresentanza 4.0

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/11/emilia-romagna.jpg

Innovazione a tutto campo nella rappresentanza e nei servizi alle piccole imprese: le Associazioni di Confartigianato dell’Emilia Romagna hanno dato il via ad un impegno comune per affiancare artigiani e piccole imprese nelle sfide dell’economia digitale(altro…)

·        ALIMENTAZIONE – La Guida Mondadori ‘Itinerari del gusto’ ospita l’eccellenza artigiana

https://www.confartigianato.it/wp-content/uploads/2017/07/alimentari-01-1024x890.jpg

Gli imprenditori artigiani del settore alimentare hanno una grande opportunità per mostrare tutto il loro valore: grazie a Confartigianatopossono essere presenti nella guida ‘Itinerari del gusto’ edita da Mondadori.  (altro…)

L’Assemblea dei Soci è convocata in prima convocazione per il giorno 13 Dicembre 2017 alle ore 14.00 ed in seconda convocazione per il giorno del 14 Dicembre 2017 alle ore 18.30 presso la Sede operativa dell’Azienda Faritex in Zona Industriale di Vinchiaturo (Cb) per discutere e deliberare sul seguente:

Ordine del giorno:

  1. Comunicazioni del Vice Presidente Vicario;
  2. Bilancio Preventivo 2018, discussione ed approvazione;
  3. Varie ed eventuali.

Clicca qui per scaricare la Convocazione.

Clicca qui per scaricare il Modello di Delega.

L’Azienda Autonoma  di Soggiorno e Turismo ricorda che le iscrizioni per la partecipazione all’evento formativo “Comunicare il Made in Italy..ed il Made in Molise” scadranno il prossimo 30 Novembre.

domanda allegata (1) evento formativo

Gentilissimi

Vi informiamo che l’ICE- Agenzia, nell’ambito del piano Export Sud II, organizza l’iniziativa: “Borsa Vini Regno Unito” una Borsa del Vino nel Regno Unito a favore delle imprese delle seguenti regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Sardegna, Sicilia, Puglia.
L’evento vedrà la realizzazione di due tappe, a Dublino il 27 febbraio presso il “Conrad Hotel” ( http://conrad-dublin.indublinhotels.com ) e a Londra il 1 marzo presso il “Landing 42” (http://landingfortytwo.com/).
La Borsa del Vino è un efficace e sperimentato strumento di promozione che consente ai produttori di stabilire nuove opportunità commerciali. 
Come è noto, il Regno Unito rappresenta a livello mondiale il terzo mercato di sbocco per il vino italiano, sia in termini di volume che di quantità, preceduto solo da Germania e USA. Infatti, il nostro paese è il secondo fornitore di vino del Regno Unito con una quota di mercato del 21% dopo la Francia (28,64%).

Il costo di partecipazione all’iniziativa è di 200 euro ad impresa. Il format offre alle aziende le seguenti opportunità:

–        Degustazioni permanenti dalle ore 11.00 alle ore 18.00
–        Seminario formativo per le aziende italiane. Durante il seminario si terra’ una breve presentazione del mercato UK da parte di un responsabile dell’ICE seguita da interventi di importatori del vino che illustrerà il mercato sotto l’aspetto prettamente commerciale ed offrira’ consigli utili per l’approccio a questo mercato.
–        Ogni azienda avrà a disposizione un tavolo/postazione completamente attrezzato con tovaglia, cartello nominativo del’azienda, bicchieri, ricambio bicchieri, secchiello per il ghiaccio, sputacchiere, crackers.
–        Predisposizione di un invito ufficiale inviato agli operatori del settore: importatori, distributori, ristoratori, giornalisti locali;
–        Inserimento dei dati aziendali, profili aziende ed elenco dei vini presentati sul catalogo ufficiale cartaceo della Borsa Vini che verrà distribuito agli operatori partecipanti.
–        Azioni di comunicazione: si provvederà a pubblicizzare l’evento sulla stampa specializzata di settore con annunci sia in formato cartaceo che elettronico.
Per partecipare è necessario inviare la domanda di adesione allegata via fax (06 89280362) o via e-mail (vini@ice.it), entro il termine di chiusura delle adesionifissato al 1 dicembre 2017. 

Nel caso di interesse delle vostre imprese a partecipare, sarà nostra cura segnalarlo all’Ufficio ICE di Londra per favorire la partecipazione del nostro sistema.

Restando a vostra disposizione per ulteriori informazioni, vi inviamo un cordiale saluto