, ,

AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO

per manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata, ai sensi dell’art. 36 comma 2 lettera b) del D.lgs. 18 aprile 2016 n. 50, per l’affidamento del servizio di supporto esterno alla gestione del progetto “Cross-border Cooperation and Competitiveness for SMEs” (3C4SME), finanziato dal programma IPA Transfrontaliero Italia – Albania – Montenegro.

Con il presente avviso Confartigianato Molise intende effettuare un’indagine di mercato ai sensi dell’articolo 36 comma 2 lett. b) del D.Lgs. 19/04/2016 n. 50 e delle Linee Guida ANAC n. 4 di attuazione del D. Lgs. 50/16, indagine finalizzata all’individuazione di operatori economici da invitare alla procedura negoziata per l’affidamento del servizio in oggetto. Coloro che presenteranno valida manifestazione di interesse potranno successivamente essere invitati alla procedura di gara che sarà espletata tramite invito telematico a mezzo di posta certificata.

Il presente avviso è finalizzato esclusivamente a ricevere manifestazioni d’interesse per favorire la partecipazione e la consultazione di operatori economici, in modo non vincolante per l’Ente, con l’unico scopo di comunicare la propria disponibilità ad essere invitati a presentare offerta. Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di gara, di affidamento concorsuale o para-concorsuale e non sono previste graduatorie di merito o attribuzioni di punteggio; si tratta semplicemente di un’indagine conoscitiva finalizzata all’individuazione di operatori economici da poter invitare alla successiva procedura negoziata. Il presente avviso ha scopo esclusivamente esplorativo, senza l’instaurazione di posizioni giuridiche od obblighi negoziali nei confronti di Confartigianato Molise, che si riserva la possibilità di sospendere, modificare o annullare, in tutto o in parte, il procedimento avviato, e di non dar seguito all’indizione della successiva gara per l’affidamento dei servizi di cui trattasi, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa, nonché di procedere con l’invio della lettera di invito alla presentazione dell’offerta anche in presenza di un’unica manifestazione di interesse valida.

OGGETTO DELL’APPALTO

L’appalto ha per oggetto l’affidamento del servizio di supporto tecnico al progetto 3C4SME, finanziato dal programma di Cooperazione Territoriale Europea Italia-Albania-Montenegro, di cui Confartigianato Molise è partner.
Il progetto intende contribuire al rilancio della crescita economica dei territori coinvolti, tramite strumenti innovativi e cooperativi di accesso al credito. L’obiettivo progettuale consiste nel verificare le condizioni legislative e creditizie nei paesi partner al fine di agevolare le PMI nelle loro esigenze di crescita ed internazionalizzazione. Si prevede da un lato l’implementazione di azioni pilota che coinvolgano aziende italiane e transfrontaliere e, dall’altro, la realizzazione di una proposta di legge da sottoporre ai decisori politici di Albania e Montenegro al fine di uniformarne i quadri normativi.
L’affidatario dovrà fornire un supporto costante all’azienda ed affiancarla nello svolgimento delle seguenti attività (la lista non è esaustiva):
1) Partecipazione a meeting ed eventi internazionali previsti dal progetto;
2) Realizzazione di progress report semestrali;
3) Analisi di contesto e preparazione di iniziative pilota;
4) Coinvolgimento di stakeholder nel settore della piccola imprenditoria;
5) Supporto alla realizzazione di una proposta legislativa sulle cooperative di garanzia;
6) Coinvolgimento di stakeholder e pagamento spese di viaggio e soggiorno;
7) Attività di comunicazione (Stampa materiale pubblicitario, organizzazione conferenze stampa, creazione e gestione account su social network

DURATA
Il servizio ha inizio dal giorno successivo alla stipula del contratto e termina entro il 03 Luglio 2020, ovvero ad avvenuta realizzazione e consegna dei prodotti e della documentazione finale oggetto dello stesso, salvo le eventuali proroghe

CORRISPETTIVO PREVISTO
Il corrispettivo previsto per i servizi sopra descritti, posto a base delle offerte economiche, è stabilito in Euro 57 725,00 (cinquantasettemilasettecentoventicinque) con IVA inclusa ed ogni altro onere incluso, salvo variazioni non imputabili alla volontà e/o responsabilità delle parti.

PROCEDURA DI GARA
Confartigianato Molise, espletata la presente procedura, provvederà ad inviare, tramite PEC, la lettera d’invito a partecipare alla procedura negoziata prevista dall’art. 36 comma 2 lett. b) D.Lgs. 50/2016 a coloro che abbiano utilmente formulato la manifestazione d’interesse.

CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
Il servizio sarà aggiudicato mediante procedura negoziata, previa richiesta di offerte tecnico-economiche e valutazione comparativa delle stesse secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, per la quale si terrà conto delle caratteristiche tecniche e del prezzo.
La valutazione dell’offerta tecnica si baserà su criteri riferibili alle qualifiche ed esperienza professionale delle persone nominativamente indicate per lo svolgimento del servizio.
La valutazione complessiva dell’offerta tecnica sarà pertanto determinata dai seguenti sub-elementi di valutazione, per ognuno dei quali si richiede una descrizione, tenendo conto dei requisiti e delle scadenze previsti dal capitolato.
– Elenco degli incarichi di assistenza tecnica per progetti di Cooperazione Territoriale Europea/finanziamenti UE a gestione diretta, eseguiti dalle figura professionali nominativamente indicate;
– Relazione sul metodo organizzativo utilizzato ai fini dello svolgimento dell’incarico e sulle modalità di coordinamento con il committente e il partenariato.
– Attestazioni di possesso di competenza linguistica della lingua Inglese dalle figura professionali nominativamente indicate
Per la valutazione comparativa tra più offerte Confartigianato Molise si potrà avvalere di un’apposita commissione interna.

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE
Sono ammessi a presentare istanza di partecipazione i soggetti di cui all’art. 45 comma 2 del D.Lgs. 50/2016 s.m.i., costituiti da imprese singole, GEIE, imprese raggruppate, consorziate o aggregate aderenti al contratto di rete:
Requisiti di ordine generale: insussistenza di una qualsiasi causa di esclusione prevista dall’art. 80 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i.;
Requisiti di idoneità professionale ai sensi dell’art. 83 comma 3 del Dlgs 50/2016:
iscritti alla C.C.I.A.A
capacità tecniche e professionali, risultanti da:
elenco delle figure professionali/esperti che saranno responsabilmente coinvolte nel gruppo di lavoro individuato per la prestazione del servizio oggetto di affidamento;
attestazione del grado di conoscenza della lingua inglese, da parte dell’esperto/degli esperti coinvolti nello svolgimento del servizio, almeno di “Livello B” del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue;

TERMINE E MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE
La manifestazione d’interesse, redatta sul modulo predisposto e allegato al presente avviso o in conformità allo stesso (ALLEGATO A), dovrà essere redatta in lingua italiana, debitamente compilata e sottoscritta dal legale rappresentante o soggetto munito di procura.
Si precisa che:
– nelle ipotesi di RTI/Consorzio ordinario/GEIE costituendi, la manifestazione d’interesse dovrà essere redatta e sottoscritta sia in proprio dalla capogruppo che dalla/e mandante/i;
– nelle ipotesi di Consorzio ordinario/GEIE costituiti, la manifestazione d’interesse dovrà essere redatta e sottoscritta dal legale rappresentante; nel caso di RTI dal capogruppo/mandataria;
– nelle ipotesi di rete di impresa equiparate ad RTI (Rete di impresa dotata di organo comune privo di rappresentanza ovvero sprovvista di organo comune, oppure dotata di organo comune privo dei requisiti di qualificazione), valgono le stesse regole sopra indicate per l’RTI costituendo o costituito;
– nelle ipotesi di rete di impresa equiparata ad un Consorzio ordinario (Rete di impresa dotata di organo comune con potere di rappresentanza e soggettività giuridica, oppure Rete di impresa dotata di organo comune con potere di rappresentanza ma priva di soggettività giuridica), la manifestazione di interesse deve essere redatta e sottoscritta dall’impresa retista che riveste la funzione di organo comune, nonché da ognuna delle imprese aderenti al contratto di rete che partecipano alla gara quali imprese retiste esecutrici;
– nell’ipotesi di Consorzio tra società cooperative di produzione e lavoro e Consorzio tra imprese artigiane, la manifestazione d’interesse dovrà essere redatta e sottoscritta dal Consorzio;
– nell’ipotesi di Consorzio stabile che concorre in proprio, la manifestazione di interesse deve essere sottoscritta dal Consorzio;
– nell’ipotesi di Consorzio stabile che concorre per proprie consorziate esecutrici, la manifestazione di interesse deve essere redatta e sottoscritta sia in proprio dal Consorzio che dalle singole consorziate esecutrici.
La suddetta manifestazione d’interesse dovrà pervenire entro e non oltre 15 gg dalla pubblicazione tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: posta certificata Nell’oggetto della P.E.C. è necessario riportare la seguente dicitura: “Manifestazione d’interesse per affidamento servizi di supporto al progetto 3C4SME”
Non saranno ammesse le candidature pervenute oltre il limite temporale sopra citato. La manifestazione d’interesse dovrà essere sottoscritta digitalmente ovvero con firma autografa dal legale rappresentante ovvero da soggetto munito di procura. Nel caso di firma autografa, occorre allegare copia fotostatica del documento di identità in corso di validità del firmatario.

ALTRE INFORMAZIONI
Il presente avviso viene pubblicato sul sito, Sezione?? Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà conformemente alle disposizioni contenute nel D.lgs. 196/2003, per finalità unicamente connesse alla procedura in argomento.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a: info@confartigianatomolise.it

 

Il responsabile unico del procedimento è Francesco Toci

Il Responsabile del Procedimento


Nuove Linee di Intervento per la Concessione del Credito con Finmolise SpA

Con Deliberazione della Giunta n. 20 del 30 gennaio 2017. La Regione Molise ha approvato i regolamenti attuativi,  predisposti dalla Finmolise S.p.a., regolanti due nuove linee di intervento:
  • Credito commerciale alle PMI 
  • Credito alle aziende per anticipi su lavori di ricostruzione 
Con Deliberazione della Giunta n. 606 del 21 dicembre 2016. La Regione Molise ha approvato i regolamenti attuativi,  predisposti dalla Finmolise S.p.a., regolanti due nuove linee di intervento:
  • Prestiti investimenti
  • Prestiti capitale circolante.
Con la deliberazione della Giunta n. 51 del 30 gennaio 2015 la Regione Molise ha individuato sette ambiti di intervento e precisamente:
  • Prestiti partecipativi
  • Prestiti per start up innovative
  • Prestiti per iniziative di internazionalizzazione
  • Prestiti per iniziative di avvio e/o potenziamento di accordi di rete, distretti, cluster
  • Prestiti per iniziative di avvio e/o potenziamento di società cooperative
  • Prestiti per investimenti particolarmente innovativi da parte di imprese già operative
  • Prestiti per la partecipazione ai programmi ed iniziative identificate nei finanziamenti diretti della Commissione europea.

Clicca qui per scaricare Fogli Informativi, Regolamenti Attuativi e Moduli di Domanda in versione editabile.

Per info 0865299490 ; info@confartigianatomolise.it

Bando Isi INAIL 2016 – L’Inail finanzia in conto capitale le spese sostenute per progetti di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I destinatari degli incentivi sono le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura.

fisco-2016-02-isi_inail-big

Fondi a disposizione e tipologie di progetto
L’Inail, tramite il Bando Isi 2016, rende disponibili complessivamente 244.507.756 euro. I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.
Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

  1. Progetti di investimento
  2. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  3. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto
  4. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Il contributo, pari al 65% dell’investimento, fino a un massimo di 130.000 euro  (50.000 euro per i progetti di cui al punto 4), viene erogato a seguito del superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto ed è cumulabile con benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito (es. gestiti dal Fondo di garanzia delle Pmi e da Ismea).

Prima fase: inserimento online della domanda e download del codice identificativo
Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate avranno a disposizione un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, che consentirà di:
• effettuare simulazioni relative al progetto da presentare;
• verificare il raggiungimento della soglia di ammissibilità;
• salvare la domanda inserita;
• effettuare la registrazione della propria domanda attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”.

Per accedere alla procedura di compilazione della domanda l’impresa deve essere in possesso delle credenziali di accesso ai servizi online (Nome Utente e Password). Per ottenere le credenziali di accesso è necessario effettuare la registrazione sul portale Inail, nella sezione “Accedi ai servizi online”, entro e non oltre le ore 18.00 del 3 giugno 2017.

Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, effettuandone la registrazione attraverso l’apposita funzione presente in procedura tramite il tasto “invia”, potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.

Seconda fase: invio del codice identificativo (click-day)
Le imprese potranno inviare attraverso lo sportello informatico la domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il codice identificativo attribuito alla propria domanda e ottenuto mediante la procedura di download.
Le date e gli orari dell’apertura e della chiusura dello sportello informatico per l’invio delle domande, saranno pubblicati sul sito Inail a partire dal 12 giugno 2017.
Gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle collocatesi in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento, saranno pubblicati entro sette giorni dal giorno di ultimazione della fase di invio del codice identificativo.

Terza fase: invio della documentazione a completamento della domanda
Le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno far pervenire all’Inail, entro e non oltre il termine di trenta giorni decorrente dal giorno successivo a quello di perfezionamento della formale comunicazione degli elenchi cronologici, la copia della domanda telematica generata dal sistema e tutti gli altri documenti, indicati nell’Avviso pubblico, per la specifica tipologia di progetto.